Si chiama “Drugslab” ed è un canale Youtube olandese dove tre ragazzi – Nellie, Rens e Bastiaan – provano tutte le droghe allo scopo di sensibilizzare il pubblico sul tema. 

“Drugslab” rappresenta l’estensione del programma tv Spuiten en Slikken (Inietta e ingoia) ed è prodotto dall’emittente pubblica olandese BBN.

Conta circa 922 mila iscritti e milioni di visualizzazioni.

Ogni episodio dura circa 15 minuti e l’intento dei ragazzi è “prendere tutte le droghe che vorreste vederci provare. Lo facciamo in nome della scienza così da farvi vedere che effetto hanno sul corpo umano.”

L’obiettivo?

Riduzione del rischio. Dare consigli sul dosaggio corretto, sui metodi sicuri per il consumo, le dosi sicure, i possibili effetti e rischi e quando è il caso o meno di drogarsi.

Potrete vedere per esempio Nellie che piange di tenerezza guardando un orsetto di peluche fatta di 2C-B (una sostanza psichedelica) oppure Rens che muore dal ridere osservando le somiglianze tra dei guantoni da boxe e le chele di un’aragosta mentre è strafatto di ketamina.

Il programma si occupa anche del down ovvero quando l’effetto della droga finisce, filmando delle scene aggiuntive diverse ore e giorni dopo ogni assunzione.

Conoscere i rischi e gli effetti di ogni droga è molto importante. Ho imparato per esperienza che se un ragazzo o una ragazza vogliono provare qualche droga prima o poi lo faranno, ma che di certo nessuno vuole farsi male o diventare dipendente. Spero di riuscire a fare in modo che si parli di droga in modo aperto, sincero e intelligente. Non bisogna fingere di non vedere il problema ma parlarne. Viviamo in una società in cui ci sono cantanti famosi che fanno canzoni che parlano di MDMA. Cerchiamo di fare video che si facciano guardare volentieri, che siano prodotti di intrattenimento, ma che diano anche un messaggio serio. Il nostro pubblico sono i giovani che vogliono sperimentare con le droghe ma anche i loro genitori che vogliono sapere cosa potrebbero fare i loro figli così da poterci parlare in modo aperto e sincero e, ad esempio, stabilire delle regole proprio come si fa ad esempio con il consumo di alcol” afferma Nellie.

E pensate che tutto ciò è fatto con i soldi del governo. Sicuramente avrete strabuzzato gli occhi leggendo la frase precedente. Eppure non deve sorprendere che una cosa di questo tipo sia finanziata dal governo olandese. L’Olanda infatti è un paese che già da molto tempo ha adottato una politica responsabile per quanto riguarda le droghe.

Qui di seguito vi postiamo il link del profilo Youtube di Drugslab

https://www.youtube.com/channel/UCvRQKXtIGcK1yEnQ4Te8hWQ